AU PAIR IN EUROPA

AU PAIR – Che cosa significa?

 

AU PAIR espressione francese che, letteralmente, significa alla pari. Migliaia di giovani di tutto il mondo soggiornano in un altro paese con questo sistema poiché è sicuramente il modo più efficace, economico e sicuro per vivere in un paese straniero. Si vive presso una famiglia dove, in cambio di  25/35 ore di lavoro settimanali – cura dei bambini e leggeri lavori domestici – si riceve vitto, alloggio in camera privata ed un compenso settimanale.

  I requisiti richiesti sono  :

  • Età 18 – 27 anni
  • Esperienza con bambini
  • Conoscenza intermedia della lingua del paese ospitante
  • Disponibilità di 9/12 mesi  durante l’anno
  • Durante l’estate e a volte durante l’anno è possibile cercare famiglie per periodi inferiori

 Paesi europei dove è possibile soggiornare :

  • Gran Bretagna/Irlanda – inglese
  • Francia/Belgio – francese
  • Spagna – spagnolo
  • Germania/Austria – tedesco

Per USA e AUSTRALIA richiedere le info specifiche

 

Doveri Tempo libero Ore di lavoro Compenso Telefono e Fumo

 

DOVERI Le ore d’aiuto richieste sono circa 25/30 alla settimana, più due sere di baby-sitting. Oltre alla cura dei bambini, aiutare alla mattina, intrattenerli durante le ore libere, portarli fuori ecc, dovrai essere disponibile a svolgere i leggeri lavori domestici d’ogni giorno quali: riordinare la cucina, passare l’aspirapolvere, spolverare, stirare ecc. In genere, le ore di lavoro dedicate ai lavori domestici sono solo una piccola parte dei compiti richiesti all’au pair. Prima della partenza la famiglia indicherà precisamente i compiti richiesti. L’au pair sarà inoltre responsabile di tenere in ordine e pulita la propria camera. Il tempo dedicato a questo non sarà conteggiato nelle ore di lavoro.
TEMPO LIBERO Il tempo libero è molto: varie ore durante il giorno, almeno un giorno completamente libero – molto spesso tutto il week end – e quasi tutte le sere.
ORE DI LAVORO E COMPENSO SETTIMANALE 25/35 ore di lavoro settimanale più due sere di baby-sitting. Il compenso sarà stabilito prima della partenza. Varia da paese a paese ed è equivalente ad un minimo di circa € 65/100 alla settimana.
TELEFONO Non utilizzare mai il telefono della famiglia per telefonate personali, soprattutto all’estero. Le famiglie ricevono una bolletta dettagliata che specifica tutte le telefonate fatte ed i relativi costi. Le telefonate effettuate verranno addebitate. Chiedere sempre il permesso prima di telefonare.
DEDICATO A CHI FUMA Non si accettano ragazze che fumano, purtroppo le famiglie preferiscono ospitare au pair che non fumano.

CORSI DI LINGUA Periodo di permanenza e Date di partenza

 

LINGUA :È un requisito fondamentale avere una conoscenza base della lingua del paese ospitante. Dato che si dovrà passare del tempo da soli con i bambini è essenziale essere in grado di comunicare. Siamo a disposizione per verificare il livello di conoscenza della lingua. Nel caso in cui il livello non fosse sufficiente, consigliamo di frequentare un corso direttamente nel paese ospitante della durata di 3-4 settimane (informazioni a richiesta).
CORSI DI LINGUA  È solitamente possibile frequentare dei corsi di lingua part-time. La famiglia vi indicherà la scuola più vicina ed economica. Durante l’estate non è sempre possibile far coincidere gli orari di lavoro con gli orari delle scuole anche perché raramente sono disponibili corsi part-time. Consigliamo vivamente di iscriversi ad un corso: oltre a migliorare la conoscenza della lingua, avrete la possibilità di incontrare più facilmente altri studenti. Solo per alcune destinazioni è possibile effettuare un’iscrizione ad un corso direttamente dall’Italia oppure iscriversi ad un corso a tempo pieno abbinato ad una sistemazione semi-pair (informazioni a richiesta).
PERIODO DI PERMANENZA  Il soggiorno minimo è di 6/9 mesi. Siamo disponibili a cercare sistemazioni anche per periodi più brevi senza però poter garantire il buon esito della ricerca.
DATE DI PARTENZA I periodi migliori per partire sono:
Settembre, Gennaio, Marzo/Aprile, fine Maggio/inizio Giugno.
Tuttavia è quasi sempre possibile riuscire ad organizzare partenze anche negli altri mesi dell’anno.

 

INFORMAZIONI UTILI PRIMA DI PARTIRE

 

PERMESSO DI SOGGIORNO Le leggi relative ai permessi di soggiorno variano da paese a paese. All’arrivo la famiglia e/o l’agenzia corrispondente vi indicheranno quello che dovrete fare per ottenere (quando necessario) il permesso di soggiorno.
RISOLUZIONE D’EVENTUALI PROBLEMI Le famiglie da noi proposte sono attentamente selezionate. A volte però la convivenza con altre persone può creare dei problemi. Nel caso estremo in cui si desideri cambiare famiglia, sempre che le motivazioni siano fondate, faremo il possibile per trovare una nuova sistemazione. È molto importante, se questo accade, che si abbia denaro sufficiente per pagare una sistemazione provvisoria o il viaggio di ritorno a casa. La famiglia e l’au pair devono dare 15 giorni di preavviso se decidono di recedere dall’impegno preso.
SPESE Le spese di viaggio e le tasse d’iscrizione ai corsi di lingua sono a carico dell’au pair. Consigliamo di partire con denaro sufficiente a coprire queste spese e quelle che potrebbero capitare. Attendere la nostra conferma prima di prenotare ed acquistare il biglietto aereo.
ASSISTENZA SANITARIA Portare con se la propria tessera europea di assicurazione malattia.
ASSISTENZA ALL’ESTERO I nostri uffici in Italia sono a disposizione durante tutto il periodo di permanenza all’estero. Prima di partire verrà inoltre comunicato l’indirizzo del nostro corrispondente estero che offrirà assistenza in loco.
N. TEL. EMERGENZE 24/H

CONSIGLI

 

CONSIGLI PER UN SOGGIORNO ALLA PARI Un’esperienza all’estero aiuterà moltissimo a migliorare la conoscenza della lingua straniera e l’esperienza sarà molto gratificante e verrà ricordata per tutta la vita. È molto importante però considerare che si andrà a vivere in un ambiente molto diverso da quello a cui siamo solitamente abituati. Stile di vita e cultura differenti non sempre piaceranno subito o soddisferanno le aspettative. Motivazione, adattabilità e flessibilità sono requisiti fondamentali per assicurarsi un’esperienza positiva e piacevole.

PER ISCRIVERSI DOCUMENTAZIONE RICHIESTA costi di agenzia e norme generali

 

DOCUMENTAZIONE  RICHIESTA

  • COMPILARE IL QUESTIONARIO ALLEGATO in stampatello, con inchiostro nero, nella lingua del paese ospitante o in lingua inglese
  • FOTO TESSERA (sorridenti e firmate sul retro)
  • Photo book : FOTO CON LA FAMIGLIA O CON I BAMBINI CHE SONO STATI CURATI
  • CERTIFICATO MEDICO RECENTE (massimo di 3 mesi)
  • CERTIFICATO PENALE
  • 2 o più  LETTERE DI REFERENZA – (Le lettere devono essere scritte in inglese oppure, se in italiano, fornire l’originale e la traduzione a parte.) Dovranno contenere i dati della persona che la firma – non saranno accettate referenze scritte da parenti e/o amici.
  • LETTERA ALLA FAMIGLIA – Possibilmente manoscritta nella lingua del paese ospitante. È una lettera di presentazione dove si dovrà parlare di se, della famiglia, degli studi effettuati, degli hobbies, dell’esperienza con i bambini ecc.
  • FOTOCOPIA CARTA D’IDENTITA’

QUOTA D’ISCRIZIONE non rimborsabile  € 50

 

La ricerca della famiglia comincerà solo quando avremo ricevuto la documentazione completa.

 

COSTI D’AGENZIA

QUOTA D’ISCRIZIONE                €   50 – da pagarsi all’iscrizione, non rimborsabile

QUOTA PARTECIPAZIONE       € 250 – da pagarsi all’accettazione della famiglia.

 

NORME  GENERALI

 
3 S Soggiorni Studio si impegna esclusivamente a ricercare, in base a collaborazioni con agenzie autonome operanti sul luogo di destinazione, una sistemazione presso una famiglia secondo il sistema au pair. La quota di iscrizione di € 50 dovuta a 3 S spetta ad essa per la sua attivazione nella ricerca della famiglia e per le spese che dovrà sostenere. Non verrà rimborsata in alcun caso.
3 S si riserva il diritto di non accettare un’iscrizione nel caso in cui non si senta in grado di garantire una famiglia adeguata.
3 S tenterà di adeguare le esigenze dell’au pair con i bisogni della famiglia ospitante, non può, tuttavia, garantire nulla riguardo il comportamento dei componenti della famiglia ospitante.
Quando l’au pair accetterà una famiglia proposta dovrà versare l’importo di 250€ a 3 S, quale compenso per la sua mediazione.
Poco prima della partenza, dopo aver ricevuto l’accettazione della famiglia e il compenso, 3 S  consegnerà l’indirizzo dell’agenzia corrispondente più vicina al luogo di destinazione. La ragazza potrà contattare tale agenzia nel caso si presentino problemi in seno al nucleo familiare ospitante, nella speranza che la suddetta agenzia corrispondente possa trovare una nuova sistemazione.
Gli obblighi assunti da 3 S sono adempiuti integralmente con la consegna dei dati generali riguardanti la famiglia ospitante e con la consegna del nome e dell’indirizzo dell’agenzia corrispondente.
L’au pair sottoscrive il modulo di iscrizione che deve compilare secondo verità e deve consegnare tutta la documentazione richiesta.
L’au pair ragazza esonera 3 S  da responsabilità extra-contrattuali.
Tutti i dati forniti a 3 S verranno utilizzati esclusivamente per espletare la ricerca della famiglia. Non verranno comunicati o divulgati a terzi in ottemperanza dell’art. 13 Legge 675/96. L’au pair autorizza 3 S ad utilizzare i dati per ricercare la famiglia ospitante.

 

 

Scarica il PDF di Aupair Europa:  PROGRAMMA AU PAIR IN EUROPA

Scarica il modulo di iscrizioine formato word: AU PAIR MODULO D’ISCRIZIONE